martedì 5 aprile 2011

I miei migliori secondi (I primi erano già passati)

                                                      
Erano li, i miei giorni affannati. Mi aspettavano ad uno ad uno a rammentare errori e e fiammate, a sedurre, sfacciati, i miei occhi sgranati per la fame.
Ho ancora, tra i gingilli più preziosi, l’odore di quei secondi in ascensore, sospesi tra me e il futuro.
Mezzo minuto per volta, tre volte a settimana: erano secondi brevissimi in salita, ma che, mi ci gioco la testa, si moltiplicavano quand’ero in picchiata.
Pensavo? Cosa? Profondità della pozzanghera?
Mi viene da dire che viaggiavo veloce come un treno, ma, in realtà, non è cosi. E' solo che ho cancellato la terra di mezzo tra quello che voglio e quello che non sono più.
Di certo, c’erano candide nuvole, soffici di leggerezza che spesso venivano spazzate via dai frequenti monsoni neri; ricordo bene i miei fieri arcobaleni e sento ancora il letto sagomato a me, fermo e dannatamente estivo. E' da li che, indomabile, fissavo quei rami verdi.
“che ne sarà di me?” era il travaglio, doveva essere il meglio, ma era, di speranze, un gozzoviglio, sempre un “voglio”, dunque costantemente in subbuglio. (notare "a e i o u", da nobel)
E c’erano sempre sti 4 irlandesi a darmi le tenebre e la luce: Volare sul mare a pelo d’acqua fino a Dublino e poi Roma, Edimburgo e Los Angeles.
I personaggi che indossavo da bambino trasfiguravano la loro carica onirica in una ricerca di piacere e potenza "off limit"...una droga.
Ed è in questo modo che mi sorprendevo calciatore o astronauta, giudice o poliziotto, archeologo o cowboy, superman o batman.
Guardavo e riguardavo quel video.
Quei 4 mi accompagnano da quell’estate di quasi 20 anni fa.

5 commenti:

Ale ha detto...

uhm... non so se mi è chiaro (dovresti prevedere questa voce nelle tue etichette... non so se "ma de che?" sta lì per questo)

Farnetico ha detto...

non l'ho messa tra le etichette perchè è sottintesa la mia incapacità di scrivere e comunicare.
Ma De Che? ha una valenza più contenutistica, ma si adatta anche formalmente.

Ale ha detto...

Chiederò ragguagli in separata sede. Mi sa che mi sceglierò un'etichettina di segnalamento passaggio, male che va ne metto due o tre.

Queen B ♛ ha detto...

ho visto il faccione di Bono che faceva capolino in uno snippet sotto ad un post e ho cliccato

Questo post mi ha dato i brividi
grazie :*

Farnetico ha detto...

Thank you,lady
...On Her Majesty's secret service

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...